ERA UNA NOTTE
BUIA E TEMPESTOSA...
Incontro sul futuro e il passato
dell’editoria fiorentina


Partecipano
Mario Curia (Mandragora)
Alessandro Campi (Giunti Editore)
Tommaso Gurrieri (Edizioni Clichy)
Daniele Olschki (Casa Ed. Leo S. Olschki)
Antonio Pagliai (Polistampa)

Coordina l’incontro
Giovanni Morandi
Direttore responsabile di QN Quotidiano Nazionale

Sabato 28 febbraio 2015, ore 17.00
Teatro Comunale di Antella
Via di Montisoni 10, Bagno a Ripoli


Un’eccessiva proliferazione dei titoli o un mercato che vende poco costringono gli editori ad un mutamento nelle loro logiche strategiche culturali ed economiche. Le case editrici sono destinate ad una metamorfosi digitale o all’estinzione? Esiste un terzo passaggio? È possibile un’editoria a costi zero? Quali sono le ragioni che hanno portato Firenze, che è stata in passato il secondo polo editoriale d’Italia, a non mantenere il prestigioso primato? Quali sono gli obiettivi che un editore di oggi deve porsi e dove va l’editoria contemporanea? Un appuntamento speciale dove alcuni editori fiorentini si incontrano per un significativo dialogo sulla storia e il destino della nostra editoria.