Roma, 1 dic 2004. In occasione delle celebrazioni per il decimo anniversario della scomparsa di Giovanni Spadolini, il prof. Cosimo Ceccuti e l’editore Mauro Pagliai consegnano al Capo dello Stato i primi tre volumi, articolati in sei tomi a cura di Paolo Bagnoli, dell’opera "Scritti giornalistici di Giovanni Spadolini dal 1948 al 1994" (ed. Polistampa Grandi Opere). Il progetto editoriale completo, a cura di Cosimo Ceccuti, si concluderà entro il 2007 avendo raccolto tutti i 4064 articoli di Giovanni Spadolini apparsi sui maggiori quotidiani, settimanali e quindicinali italiani, dal primo, apparso su «Il Messaggero» il 4 gennaio 1948, all’ultimo, uscito postumo su «La Stampa» il 3 settembre 1994. Il cofanetto, presentato in anteprima a Carlo Azeglio Ciampi, contiene non solo gli articoli pubblicati tra il 1948 e il 1955, anni in cui Spadolini scrisse su «Il Messaggero», il «Corriere della Sera», «La Gazzetta del Popolo», «Il resto del Carlino» e numerosi altri quotidiani, ma anche quelli apparsi dal 1955 al 1958 su «Epoca», settimanale a cui collaborò fin dal primo numero e sul quale tenne, nel corso degli anni, tre diverse rubriche. Nel corso della sua vita, Spadolini ha scritto per 30 quotidiani e 12 periodici, è stato direttore de «Il resto del Carlino» per tredici anni, del «Corriere della Sera» per altri quattro, nonché de «La Voce repubblicana», che rilanciò con successo nel 1979, dopo l’interruzione delle pubblicazioni. L’opera, frutto di cinque anni di ricerche, arricchita da indici cronologici e per argomenti, sarà distribuita su tutto il territorio nazionale e sarà acquistabile anche attraverso il sito Internet di Polistampa.
Pubblicazioni correlate: