GABINETTO SCIENTIFICO LETTERARIO G.P. VIEUSSEUX

Antonello La Vergata, Simonetta Signorini
Lucia Tonini, Giuliano Toraldo di Francia

presentano il volume di

Marina Cvetaeva - Arsenij Tarkovskij

Sonno e vita. Sogni e amore
Un dialogo nel tempo

a cura di Irina Dvizova e Emiliano Panconesi

Edizioni Polistampa

Martedì 9 maggio 2006, ore 17

Firenze, Palazzo Strozzi, Sala Ferri

I testi scelti dalla Dvizova e da Panconesi sono del primo periodo della Cvetaeva, versi che già avevano, come ha scritto Pasternak, “una scioltezza e una leggiadria tecnica impareggiabili”.

I due traduttori, tuttavia si accostano al testo, consci dell’impossibilità di render le rime, le assonanze, il ritmo e l’intonazione della lingua russa (ma vale anche per le altre lingue). La traduzione è dunque lodevole e ancor più lodevole è l’aver fatto conoscere ai lettori che amano la poesia un autore di qualità con i toccanti versi dedicati all’amatissima maestra

Michele Miniello («Caffè Michelangiolo», a. X, n. 3)

Pubblicazioni correlate: