Giuseppe Bevilacqua, Hermann Dorowin e Magda Olivetti
presentano il numero 60-61 della rivista

il Portolano
dedicato a
Cesare Cases

Coordina
Maria Fancelli

Partecipa
Francesco Gurrieri, direttore della rivista

Giovedi 25 novembre 2010, ore 17.30
Palazzo Strozzi, Sala Ferri
Firenze

Il fascicolo è dedicato alla carriera di Cesare Cases, a cinque anni dalla sua scomparsa. Il grande germanista, traduttore e curatore di autori come Thomas Mann e Bertold Brecht, aveva vissuto l’ultima feconda parte della sua vita in uno dei luoghi più autentici di Firenze. L’omaggio critico e il ricordo umano sono offerti da Maria Fancelli e Giuseppe Bevilcqua.